La Poa annua peggiora la giocabilità dei campi sportivi

Quando cominciano ad apparire qua e là macchie verde chiaro su un campo sportivo, il greenkeeper riconosce certamente la causa: Poa annua! Se lasciata sviluppare, diventerà dominante nel giro di tre-quattro anni. Il controllo con prodotti chimici sta diventando sempre più difficile, dal momento che molti prodotti non sono più disponibili e il numero di erbicidi consentiti sta diventando sempre più ristretto. Negli ultimi anni, nei centri di ricerca Barenbrug, abbiamo studiato a lungo la Poa annua e siamo riusciti a produrre miscugli in grado di competere con successo.

Temperatura

Nella pratica, molti campi vengono traseminati con miscugli che iniziano a germinare a circa 10 °C. Il problema è che la Poa annua germina già a 8 °C e si insedia molto rapidamente: questo significa che il miscuglio seminato o traseminato trova molte difficoltà a svilupparsi. La Poa annua è un vero e proprio incubo per Greenkeeper.

SOS di Barenbrug è una scelta eccellente per competere con la Poa annua. SOS germina a basse temperature del suolo, già a partire da 6 °C.Questo è il modo in cui SOS compete con la Poa annua. E quando la trasemina viene fatta regolarmente negli anni, le possibilità di sviluppo dell’infestante si riducono drasticamente.

Alla Barenbrug utilizziamo i cosiddetti gradi / giorno di crescita per calcolare dopo quanti di questi giorni un miscuglio o una varietà inizia a germinare. Questo calcolo mostra che SOS ha bisogno di un minor numero di gradi / giorno rispetto alla Poa annua.
 
Purtroppo, mostra anche che questa infestante germina molto più velocemente rispetto, ad esempio, al Lolium perenne. SOS è quindi il miscuglio da trasemina ideale per le basse temperature, in grado di competere con successo contro la Poa annua. 

 

Per maggiori informazioni, clicca qui.

Poa annua contro SOS

Come detto, SOS germina a 6 °C di temperatura del terreno, quindi prima della Poa annua che richiede 8 °C. Inoltre la Poa annua richiede un’elevata intensità luminosa, decisamente superiore a quella richiesta da SOS.

In termini di umidità e di irrigazione, SOS e Poa annua hanno esigenze simili: entrambe richiedono umidità elevata. Tuttavia, se l’apporto idrico viene interrotto anche solo per poco tempo, Poa annua entrerà rapidamente in stress e, di conseguenza, inizierà a moltiplicarsi molto velocemente. Questo processo, praticamente inarrestabile, porta alla formazioni di infiorescenze e semi. D’altra parte, in condizioni di eccesso di umidità, tenderà a formare feltro in eccesso, riducendo la capacità di infiltrazione idrica nel terreno e peggiorando quindi ulteriormente lo stato di stress. Infine, la Poa annua richiede grandi quantità di azoto, mentre SOS ne richiede molto meno.

SOS - Super Over Seeding

Un'altra soluzione è SOS, in grado di germinare e insediarsi nei mesi invernali fino alla temperatura del suolo di 6 °C, quindi più rapidamente della Poa annua che germina a circa 8 °C. SOS è dunque un altro sfidante serio per la Poa annua!

Verticut e Scoticatura

Se un campo appare irrecuperabile, un’arieggiatura profonda o un’attrezzatura per scoticare il terreno potrebbero rappresentare la soluzione: queste macchine vengono utilizzate per arieggiare o rimuovere lo strato superficiale del campo. Con il passaggio del verticut, la maggior parte della Poa annua verrà rimossa a causa delle sue radici poco profonde. A questo punto, sarà necessario intervenire rapidamente con una trasemina utilizzando un opportuno miscuglio di qualità.

C'è anche un’alternativa più drastica: una macchina scoticatrice (Top Maker) per rimuovere l'intero strato superficiale, asportando tutto il cotico erboso. A questo punto si potrà intervenire con una nuova semina scegliendo il miscuglio più idoneo per formare un prato fitto e resistente. Una buona soluzione, in questo caso, è RPR di Barenbrug.

 

RPR germina molto velocemente, mentre i suoi stoloni creano una fitta rete nel tappeto erboso; le piante sono, per così dire, interconnesse tra loro, garantendo un altissimo livello di resistenza. Il rischio di danni al tappeto erboso è notevolmente ridotto ma, nel caso, la capacità auto-rigenerante di RPR emergerà. RPR forma tappeti erbosi ad elevata densità, riducendo la possibilità di insediamento della Poa annua.

RPR

La maggior parte dei miscugli da prato non riesce a competere con la Poa annua a causa della sua germinazione molto rapida e della capacità di insediarsi più velocemente della maggior parte delle specie. Tuttavia, alla Barenbrug abbiamo miscugli ancora più veloci: ad esempio RPR, caratterizzato da una germinazione rapida e dalla capacità di creare...

Manutenzione continua

Per mantenere un campo sportivo ad un buon livello qualitativo, è importante traseminarlo regolarmente. Quando il campionato è finito, tutte le aree nude e diradate saranno ben visibili: è questa la situazione in cui la trasemina è in grado di contrastare lo sviluppo della Poa annua. Se non si esegue questa operazione, molto probabilmente la Poa annua si svilupperà, prendendo il sopravvento sul campo. Anche per i campi da Golf questa infestante rappresenta un problema.

SOS è una grande soluzione per la trasemina durante i mesi invernali, ma quando la temperatura si alza, RPR è l'opzione migliore. RPR forma stoloni orizzontali che creano una fitta rete di piante molto resistenti al calpestamento. Anche la Poa annua può sembrare bella e verde, ma il suo sviluppo può avere conseguenze indesiderabili che possono rendere ingiocabile un campo sportivo.

 

Poa annua

Poa annua è specie annuale, a volte biennale e, occasionalmente, perenne con radici poco profonde. Se non si interviene, si diffonderà ovunque portando alla formazione di molte aree diradate ed allo sviluppo di diverse malattie.

indietro