Un basso tasso di fruttano

Un basso tasso di fruttano previene la podoflemmatite. Il fruttano è un carboidrato (un tipo di zucchero) prodotto dalle piante erbacee in seguito all'azione della luce solare. Una pianta erbacea produce molto fruttano soprattutto in presenza di notti fredde e luce solare intensa. Oggi il fruttano è ritenuto una delle maggiori cause della podoflemmatite.

 

Il fruttano viene digerito in parte nell'intestino tenue ma soprattutto nell'appendice e nell'intestino crasso. Ciò causa un accumulo di zuccheri in eccesso sia nell'appendice che nell'intestino crasso, provocando disturbi al metabolismo batterico intestinale e generando sostanze tossiche che potrebbero causare una podoflemmatite.

 

La ricerca
Barenbrug ha condotto numerosi studi sul contenuto in fruttani (zucchero) in diversi erbaggi. Alcune specie erbacee sono note per il basso tasso di fruttano, ma è anche vero che nell’ambito di una sola specie possono esistere varietà con meno fruttano. Le varietà di Horse Master contengono almeno il 50% di fruttano in meno rispetto agli erbaggi per bovini.

 

 

Una buona gestione del campo erboso
Una buona gestione del campo erboso può ridurre l’accumulo di fruttano da parte delle piante erbacee. Innanzitutto è importante assicurarsi che l’umidità e le sostanze nutritive siano sufficienti per favorire la crescita dell'erba. In secondo luogo è importante evitare il sovrapascolamento. 

 

Contenuto in fruttani nel fieno e nell'erba insilata
Il fieno viene prodotto maggiormente ad alte temperature. Per questo il contenuto in fruttani sarà generalmente basso. L'insilamento dell'erba viene spesso effettuato all'inizio della primavera e dato che l'erba non ha bisogno di essere completamente asciutta, può essere falciata col freddo. Il contenuto in fruttani nell'erba può essere molto alto, specialmente in presenza di giornate soleggiate e notti fredde. Per questo l'erba insilata è meno adatta a cavalli soggetti a podoflemmatite.

 

indietro