La semina del pascolo equino

La semina di un pascolo equino richiede tempo e attenzione, ma il risultato sarà un pascolo eccellente che potrete godervi per anni. Se non riuscite a seminare da soli il vostro pascolo, fatevi aiutare da un operaio agricolo del luogo che abbia le competenze e i materiali giusti per seminare un meraviglioso pascolo equino. L'importante è far usare all'operaio le sementi appositamente studiate per i pascoli equini. Se non avete ancora acquistato le sementi da prato non dimenticate di parlarne con il vostro operaio.

 

Preparazione
Per creare un prato equino è necessario innanzitutto eliminare le malerbe. È possibile acquistare gli erbicidi presso il rivenditore o l’operaio agricolo di zona. Occorre poi zappare e arare il terreno fino a una profondità di circa 20 cm. In questo modo verranno dissotterrati i semi delle erbacce, il terreno sarà più areato e farà assorbire meglio le sostanze nutritive. Lasciar assestare il terreno per almeno una settimana, quindi smuovere e sminuzzare lo strato superficiale con un motocoltivatore, un erpice o un rastrello. Continuare fino ad ottenere delle piccole zolle non più grandi di 1 cm. Il terreno sarà ora liscio con una superficie smossa di 1 o 2 cm pronta per la semina.

Semina
I periodi migliori per seminare un terreno erboso sono la primavera e l'inizio dell'autunno. In questi periodi la temperatura e l'umidità assicurano un ottimo germoglio e un'ottima crescita degli erbaggi. È necessaria una temperatura minima del terreno di 8 °C (facile da misurare). Cercare di effettuare la semina prima di un previsto acquazzone. L'ultimo periodo per seminare Horse Master è fine settembre, ma Horse Master Hay va seminato al massimo entro il 1° settembre. Se la semina verrà fatta dopo, le piante erbacee potrebbero non svilupparsi abbastanza prima dell'inverno e subire danni dovuti al gelo.

 

Le parcelle piccole possono essere seminate facilmente a mano. Distribuire in modo uniforme le sementi di erba sul terreno. Rastrellare leggermente il terreno, quindi pestarlo o rullarlo. Per le superfici ampie è preferibile usare una seminatrice adatta alla semina dell'erba. Seminare a una profondità non superiore a 1,0-1,5 cm. Subito dopo la semina compattare il letto di semina con un rullo compattatore.

 

 

 

Assicurarsi che il terreno rimanga abbastanza umido dopo la semina finché gli erbaggi non siano ben radicati. Quando la pianta erbacea avrà raggiunto un'altezza di 6-8 cm è consigliabile spargere un fertilizzante chimico. Questo è anche il momento ideale per il diserbo chimico. Non attendere troppo a effettuare il diserbo perché le malerbe potrebbero infestare le piante erbacee. Evitare di lasciare le tracce delle macchine agricole sul pascolo.

 

Dopo la semina il pascolo non dovrà essere utilizzato per due mesi. L'erba dovrà essere falciata almeno una volta prima del pascolo. La prima falciatura verrà effettuata quando gli erbaggi avranno raggiunto una lunghezza di circa 15 cm. Eventuali zolle prive di vegetazione potranno essere riseminate e, se necessario, si potranno somministrare al terreno delle sostanze nutritive supplementari (azoto, potassio e fosforo). Il campo sarà così pronto per il pascolo.

 

Per la semina di un ettaro di terreno occorrono 80 chili di Horse Master. Se il campo verrà utilizzato soprattutto per la raccolta del foraggio, basteranno 50 kg per ettaro.

 

 
indietro